BLOG

Slider
Roberto Zampino

Roberto Zampino

Sono un fotografo documentarista/ritrattista. Ho vissuto e lavorato come fotografo e insegnante di fotografia a Cipro, in Italia e Londra. Specializzato in fotografia di viaggio, sport e “story telling” , producendo fotografie che combinano il mio coinvolgimento con i soggetti con un estetica unica e mai distaccata. Sono un fotografo “out there” , nomade, con il particolare talento di adattarmi ad ogni situazione e ambiente creando legami unici con i soggetti delle mie fotografie . ____________________________________
I am a documentary portrait photographer - I lived and worked as a freelance and photography teacher in Cyprus , Italy and London . My speciality is story telling photography, extreme sport and travel photography. I try to shoot combining my engagement with my subject and with a unique and never detached vision and esthetic. I am. Out there nomad photographer with the particularity of being able to adapt to any environment and situation creating bonds with the subjects of my photography.

L'estate si avvicina e siamo felicissimi di condividere con voi due nuovi incontri unici nel loro genere!

29 30 Luglio - Extreme & Sport  Photography Workshop

Nella meravigliosa cornice del Sun Island WakePark di Augusta - 2 giorni
full-immersion di fotografia extreme e sportiva con un grande professionista del settore, Roberto Zampino, che vi condurrà attraverso lo studio e la pratica di tutte le tecniche fondamentali della Sport photography e condividerà con voi la visione e composizione  che ad un fotografo non può mancare.

LEGGI TUTTO IL PROGRAMMA 

Di cosa parleremo?

- Introduzione alla luce in fotografia sportiva

- Tecniche avanzate di scatto in azione

- Quali parametri sono coinvolti nello scatto in movimento, come realizzare jpeg     perfetti e Raw eccezionali.  

- Tecniche di messa a fuoco e lettura della luce

- Composizione in fotografia sportiva

- Flash Esterni e Sync

- Ritratti

- Elaborazione RAW e vendita delle immagini

-Come sviluppare e proporre il proprio lavoro

ISCRIVITI SUBITO

23 24 25 Giugno - Corso Avanzato di Fotografia Digitale a Catania

Il corso avanzato di fotografia Slowmotion è pensato per tutti coloro che vogliono approfondire le loro conoscenze in ambito fotografico. E' adatto a amanti della fotografia che desiderano sviluppare uno stile o un progetto personale, così come appassionati e pro che vorrebbero sapere di più del mondo della fotografia professionale. ISCRIVITI ADESSO!

Ecco alcuni Argomenti:

- 3 giorni full immersion da Venerdì a Domenica

- Come avere un portfolio di successo

- Introduzione ai flash - come funzionano e come utilizzarli al meglio

- I diffusori e l'utilizzo in fotografia

- Lezione branding e social media - come avere un business di successo

- Fotografia Wedding - essere differenti

- Trovare l'ispirazione e progetto personale

- Analisi di Progetti personali

- Camera Raw Professionale

- Shooting in Notturna

- Profili colore e stampa - accenno alla stampa professionale

- Come ritoccare un'immagine per la stampa

- Eliminare il rumore digitale

- Analisi delle foto scattate

 

Per il programma completo Clicca Qui

Emilia Gallo ( corso base Catania )

"Più che un corso è stato un viaggio. Un viaggio di scoperte di nuove e  vecchie emozioni, prendi una macchina fotografica e comprendi come attraverso la tecnica puoi darti e dare emozioni. Rivedi uno scatto e capisci la differenza tra guardare e vedere. Tutto questo e molto di più sono stati questi tre giorni con Roberto ed il suo staff, una allegra e scanzonata scorribanda tra slide tecniche e shooting outdoors. E se 15 appassionati di fotografia fra i 17 ed i 60 anni sono riusciti ad essere un gruppo, oltre ad avere in comune un po' di follia , è grazie a Roberto Zampino che ha dimostrato competenza, sensibilità artistica e leadership."

Leggi l'articolo con tutti i commenti e le parole di chi ha partecipato al nostro corso! 

Hai già visto il nostro nuovo sito? :) ci siamo sbizzarriti!

Sessioni private per i nostri corsisti, blog, workshop e tante novità!

www.slowmotiontravels.com

Le fotografie possono raggiungere l’eternità attraverso il momento.  Henri Cartier-Bresson

 

Quando si fotografa, il momento dello scatto non è altro che il picco di un iceberg che emerge dalle acque gelide. Il click è un'istante, l'ultima maglia di una catena. L'attimo risolutivo di ore, giorni o anni di lavoro. 

 

Per realizzare gli scatti di questo articolo ho seguito alvuni step fondamentali della fotografia di viaggio, ecco quali: ( per conoscerli tutti leggi quest'articolo: http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/la-fotografia-in-viaggio-consigli-pratici-e-idee-da-un-professionista-del-reportage-di-viaggio.html )

 

Step 1  - La location

Ho iniziato il mio nuovo reportage sulla Sicilia e volevo delle locations poco battute ma soprattutto che mi potessero regalare degli scenari mozzafiato combinati ad elementi unici siciliani. Sono stato incuriosito dai Monoliti dell'Argimusco così come il fascino dell'entroterra andando a scoprire personalità incredibili nella zona di Niscemi.

 

Step 2 - Il periodo 

Dopo aver stabilito la location si deve decidere quando andare e per quanto tempo. In base al tipo di scatti cambia il periodo climatico migliore. La lunghezza della nostra permanenza ridurrà anche il fattore di rischio di insuccesso. Stando più a lungo avremo modo di conosce, esplorare ed intermetretare meglio il territorio

 

Step 3 - Studiare la luce e il territorio 

Arriva il momento fi capire che tipo di scatti si intende fare. Io studio il territorio con google Map e grazie alla fantastica app TPE capisco dove sarà la posizone del sole alle varie ore del giorno.

Altro metodo per Esplorare virtualmente il territorio è fare delle domande pubbliche sui social network. Chiededo consigli, luoghi e personaggi da poter eventualmente incotrare

 

Step 4 - Cosa è stato scattato

Vado ad analizzare su vari motori di ricerca tutte le immagini già realizzate cercando di capire il mio target e come fotografare in maniera completamente diversa da ciò che è già stato realizzato.

 

Step 5 - Raggiungere la location e preparare lo scatto

Lo scouting della location è fondamentale. Quando si raggiunge il luogo la fase esplorativa è essenziale. Io arrivo molto prima dell'ora in cui vorrò scattare per capire quali potrebbero essere le possibili inquadratura. Cosa includere e soprattutto cosa escludere dalla mia fotografia. Preparo la scena per poi avere le idee assolutamente chiare durante i pochi minuti di luce perfetta.

 

Cercavo la luce del tramonto che mi avrebbe colorato i massi di rosa intenso. Purtroppo quel pomeriggio il cielo nuvoloso non mi aveva aiutato, ottenendo delle immagini piatte e poco interessanti. 

Avevo deciso comunque di dormire in location con il mio furgone attrezzato e attendere un cambio di luce all'alba. 

Verso le 5.00 A.M. dalla finestrella del furgone penetra un bagliore rossastro. Mi alzo di colpo e mi sembrava che stessi ancora sognando. Il cielo era intenso, la luce sembrava come fosse infuocata. In pochi secondi ero pronto ad immortalare quello spettacolo:

 

Treppiedi

canon 5d Mark III

Samyang 14mm

 

f 11

T 1/25

A priority +1.33 EV

test con Flash esterno ma ho preferito poi senza.

 

La fotografia è preparazione, capacità di prevedere, osservare e interpretare il territorio 

 

Altri consigli di Viaggio ( clicca qui http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/viaggio-e-fotografia-racconti-e-consigli-di-un-fotografo-viaggiatore-inizia-a-viaggiare-adesso.html )

 

 

 ICM1182

 

Eric kim uno dei più grand street photographer al mondo ha condiviso alcuni suoi punti chiave per migliorare immediatamente la vostra fotografia.

6956292431 7107589406 z

 

1- In caso di dubbio, SCATTA
2- Quando hai paura, SCATTA
3- Comprate libri, non attrezzatura
4- Il denaro non può comprare l’esperienza
5- Non comprate un libro fotografico a meno che non si abbiate intenzione di leggerlo più di una volta.
6- Non comprare un libro fotografico con l’intenzione di rivenderlo in futuro.
7- E ‘meglio di viaggiare in un minor numero di posti piuttosto che vedere un sacco di posti, ma con meno tempo a disposizione per .ognuno
8- Fate sempre il backup quando viaggiate e scattate foto
9- portare più pellicole che meno
10- Una settimana è poco tempo per conoscere una città straniera
11- Più grande è la vostra macchina fotografica meno comoda è da trasportare
12- Provate a fare almeno una foto al giorno
13- Lavora per “serie”, non per singole immagini
14- Un sacco di “mi piace” non significano necessariamente che la foto sia buona
15- E ‘meglio essere profondamente influenzati da alcuni fotografi (e conoscere il loro lavoro molto bene), piuttosto che essere un po’ influenzati da molti fotografi
16- Il ritocco di una foto, non farà della foto, una foto migliore
17- Aggiungere nitidezza, vignettature ecc. non farà di una brutta foto una foto migliore
18- Avere un numero inferiore di macchine fotografiche o obiettivi è meno stressante
19- Meno tempo passate sui social media più sarete felici e più fotograferete.
20- Non competere contro gli altri, competere contro me stesso
21- Ogni volta che percepite banali le vostre fotografie o siete insoddisfatti con il vostro lavoro, evitate di comprare una macchina fotografica nuova, non vi rende migliori o più creativi.
22- Durante il viaggio non indossate cotone (prendete vestiti tecnici che asciugano subito)
23- I fotografi di maggior successo sono spesso i meno soddisfatti
24- Più persone che dicono di odiare il vostro lavoro, più state riscuotendo successo.
25- La migliore fotografia che potete fare è nel vostro cortile di casa
26- Siate felici se fate anche una solo fotografia di strada buona al mese.
27- Quanto più i fotografi fanno pettegolezzi sugli altri, più si dimostrano insicuri, tacete.
28- Siete la media dei 5 fotografi più vicini a voi.
29- Per ottenere una critica costruttiva, dite alla gente di essere “brutalmente onesta” e di contribuire a “distruggere il vostro lavoro”
30- Non difendere le vostre foto durante una critica. Tenete la bocca chiusa, annuire, e prendere appunti
31- Siate sempre pronti a condividere il vostro portfolio con qualcun altro.
32- Più turisti ci sono in una zona, meno interessante è fotografare
33- Se siete incerti, chiedete il permesso per scattare.
34- Se siete incerti, sorridete e salutate. Voi che ne pensate ? 

 

1 Data e ora

- Impostateli nella vostra macchina fotografica per ritrovare gli scatti!

2 Copyright

- Le macchine fotografiche permettono di inserire i vostri dati e matadati per poter tenere traccia delle vostre immagini nel vostro hard disk ma anche online.

3 Disattiva i beep

- Evita di essere invadente con i segnali acustici della tua attrezzatura

4 Scegli il file corretto

- Consigliamo sempre il file RAW ma in base alle necessità ricordatevi di impostare il formato più adatto

5 Attiviamo le correzioni automatiche degli obiettivi

- Ci permette di correggere automaticamente le distorsioni e le aberrazioni cromatiche di molti degli obiettivi in commercio

6 Spazio colore

- Se scattate in JPEG e per il web lasciate lo spazio colore SRGB altrimenti è preferibile Adobe 1998 - una gamma più estesa e versatile

7 Riduzione del rumore sulle lunghe esposizioni

- Disattiviamo questa funzione della nostra macchina fotografica per migliorare gli scatti in notturna

8 Personaliziamo i tasti

- In base alle nostre necessità personaliziamo i tasti FN della nostra macchina fotografica, possiamo impostare ISO, lettura spot o ciò che utiliziamo più spesso risparmiando molto tempo

9 La mappa

- Studia la mappa del territorio, fallo prima di partire per avere un'idea dei tuoi  movimenti e delle migliori location per lo scatto.

10 Informati sulla posizione del sole, tramonto e alba cosi come le fasi lunari.

- Esiste un'app eccellente: The Photographer's Ephemeris ( http://photoephemeris.com/ ) con la quale potrete analizzare tutti i movimenti del sole e della luna direttamente da casa. 

11 Formatta le schede 

12 Carica le batterie!

- Sembra una sciocchezza ma nei vari anni di corsi e formazione ho trovato tanta gente senza le batterie cariche!

13 Puliamo la Borsa

- Prima di inserirvi la nostra attrezzatura, svuotiamo e ripuliamo la nostra borsa

14 Puliamo il treppiedi

- Al rientro dalle nostre avventura puliamo le tracce di sabbia , sporco e sale marino dalla nostra attrezzatura e treppiedi

15 Scorte

- Porta con te altre schede di memoria e batterie, non si possono prevedere possibili avarie dell'attrezzatura. Meglio essere preparati.

16 Sacchi di plastica

- Porta con te i sacchi di plastica utilissimi in caso di pioggia e brutto tempo

17 Fazzoletti in microfibra

- Utili per pulire al volo la nostra macchina fotografica

18 Torcia

- Non dovrebbe mai mancare, utile per leggere i comandi della nostra macchina fotografica , trovare qualcosa nello zaino, in macchina o a terra! per non parlare dei vari giochi di luce che si possono fare!

19 Puliamo ottiche e semmai il sensore

- Prima di partire a fotografare assicuriamoci che la nostra attrezzatura sia pulita evitando lavoro inutile in fase di post produzione 

20 Controlla i settaggi della tua macchina fotografica

- Prendi l'abitudine di resettare i settaggi come iso, formato, modo di scatto per evitare di sbagliare la foto!

21 Sfondo chiaro

- Quando lo sfondo è molto più luminoso del nostro soggetto  la fotocamera tenderà a sottoesporre, ricorriamo alla compensazione +1 o +2EV per ottenere una luce corretta sul soggetto principale

22 Sfondo scuro

- Quando invece il nostro soggetto è su sfondo scuro il risultato è sovraesposto per cui compensiamo di -1 o -2 spot

23 Impostiamo la corretta lettura

- Ci serve una lettura spot? bilanciata o legata al punto di messa a fuoco? spesso il modo in cui si legge la luce influenza moltissimo il nostro scatto

24 Filtri graduati

- Utilizziamoli per bilanciare l'esposizione del cielo

rellini day 11 15

25 Priorità di Diafriamma

- È una delle modalità di esposizioni più utili, ci permette di controllare la profondità di campo e comunque avere il pieno controllo della nostra esposizione

26 Priorità di tempo

- Ci aiuta a congelera o sfocare il nostro soggetto- utile per lo sport

27 Blocco dell'esposizione

- Utilizza il blocco quando lo sfondo è troppo scuro o troppo chiaro utilizzando il tasto AE-L prima di ricomporre 

28 Istogramma

- Impariamo ad utilizzarlo e leggerlo per capire i limiti del nostro mezzo e quanto possiamo "spingere" i nostri scatti

29 Bianchi

- Se il soggetto contiente prevalentemente toni chiari, dobbiamo aumentare l'esposione . Compensiamo di 1 o 2 EV per un effetto high key

30 Neri

- Se l'immagine contiene toni scuri - proviamo a compensare sottoesponendo di qualche stop ottenendo una foto in low key

31 Manuale

- Quando vogliamo essere i padroni del nostro scatto utilizziamo il Manuale. Da utilizzare sempre quando la luce è difficile da gestire, di sera, notte e con luci flash

32 Filtri 

- Filtri ND e Polarizzatori posso aiutarci a creare delle immagini ricche di atmosfera e aplificare la nostra creatività.

33 Modalità AF

- Utilizziamo la modalità auto focus più appropriata alla scena. Continuo per oggetti in movimento , singolo per oggetti statici 

34 Punti di messa a fuoco

- Scegliamo il punto singolo per soggetti specifici o nei ritratti - i gruppi per quando si scatta azione e movimento

35 Punto centrale

- Se si è con luce complicata il punto centrale di messa a fuoco è il più rapido e affidabile

36 Messa a fuoco preventiva

- Per oggetti in movimento o sport , mettete a fuoco manualmente o con il blocco del fuoco sul punto in cui credete che il nostro soggetto arriverà e poi scattate

37 Iperfocale

- Per mantenere nitida tutta la scena, esiste una regola specifica o un'app spettacolare. http://dofmaster.com/dofjs.html  tuttavia empiricamente si mette a fuoco ad un terzo della nostra profondità e diaframma 16

38 Gioca con il diaframma

- Sfoca lo sfondo aprendo il diaframma

39 f22

- Attenzione ai diaframmi troppo stretti, a queste focali si rischia di avere un effetto ammorbidito rispetto ad f11 o f8 . Evitiamo queste impostazioni se non sono assolutamente necesarie

40 Luce diretta per i dettagli

- Una luce più diretta farà risaltare il dettaglio della nostra immaigne

41 Impugna correttamente

- Stringiamo i gomiti, buttiamo l'aria, mano sinistra a coppa sotto la lente e destra che tiene saldamente la macchina fotografica pronta a scattare.

42 Giornate Nuvolose

- Le giornate coperte hanno una luce ideal per i ritratti, macro e i dettagli del paesaggio

43  Silhouette

- Al tramonto cerchiamo sagome forti, sottoesponiamo e ci ritroveremo con delle silhouette spettacolari

44 Controluce

- Perchè seguire la regola di scattare sempre con il sole alle spalle? scattare controluce a volte crea produce risultati inaspettati. Ricordatevi di schermare il sole dietro il soggetto, o nascosto in parte da un elemento dell'inquadratura per ridurre il riverbero

45 Bianco e nero a mezzogiorno

- La luce dura di metà giornata producono ombre forti che nel bianco e nero rendono le immagini molto forti e contrastate

46 Crepuscolo

- Il periodo che precede e segue il tramonto ha una luce misteriosa e dolce, perfetta per i paesaggi. 

47 Notturni

- La notte ci regala scie stellate , vie lattee e scenari incredibili. Avremo bisogno di un treppiedi, torcia e scatto remoto

48 Ora dorata

- Poco dopo l'albe e prima del tramonto, la posizione bassa del sole ci regala ombre lunghe ed estetiche che svelano meglio le texture dei nostri soggetti

49 Sfondi sottoesposti

- Se utilizziamo il flash in esterni , sottoesponiamo lo sfondo per risultati spettacolari

50 Diffusore

- La luce diretta del sole spesso è troppo dura nei ritratti, collochiamo un diffusore tra il sole e il soggetto per ammorbidire le ombre

51 Riflettore

- Possiamo ammorbidire le ombre anche con un riflettore rimandando la luce verso le aree scure del soggetto.

52 Flash di riempimento

- Utilizziamo per allegerire le ombre create dal sole diretto

53 Flash riflesso

- Se abbiamo un flash con la testa snodabile, puntiamola verso il soffitto o verso un muro per una luce più morbida

54 Flash esterno

- Per dare tridimenzionalità alla nostra fotografia provate a utilizzare il flash staccato dal corpo macchina

55 Softbox

- Estremmanete utile per ammorbidire la luce del flash

56 Più di un flash

- Quando padroneggiamo un flash possiamo pensare di inserirne un altro per dei risultati ancora più creativi

57 Semplicità

- La riuscita di una composizione spesso dipende esclusivamente dalla semplicità ed eleganza . Sottrai gli elementi invece di aggiungerne altri

58 Le regole e le non regole della composizione ( http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/composizione-fotografia.html )

59 Orizzonte dritto

- Anche se si può risolvere in post, un buo orizzonte dritto ci evita lavoro in più e tagli indesiderati

60 Pensa per livelli

- Osserva cosa accade in tutta la scena, non fermarti al primo livello di interesse.

61 Linee d'entrata

- Pensa a come introdurre il soggetto utilizzando le linee guide per trasportare l'attenzione.

62 Cornici naturali

- Utilizziamo gli elementi attorno al soggetto per creare delle cornici naturali

63 Avviciniamoci

- Uno dei modi più immediati per aumentare l'impatto della nostra fotografia è di avvicinarsi al soggetto o utilizzare una lente più lunga

64 Simmetria

- Si può dare un aspetto sereno e calmo grazie alla nostra composizione. se il soggetto presenta un'evidente simmetria, sfruttiamola al massimo.

65 Riflessi

- Possono aggiungere interesse e ravvivare una composizione. Otterremo risultati quasi astratti e surreali

66 Teleobiettivo per i paesaggi

- isoliamo e annulliamo le prospettive utilizzando un tele

67 Cambiamo punto di vista

- Osservaimo dal basso e dall'alto, incliniamoci e troviamo nuovi punti di osservazione 

68 Violare le regole

- Le regole sono un'ottima guida ma utilizzarle semrpe è molto ristrittivo. Prova sempre qualcosa di nuovo , osa e divertiti

69 Una foto al giorno

- Prendiamo l'abitudine di scattare almeno una foto al giorno per mantenere la nostra visione allenata! 

70 Diamoci un progetto

- Questo è il cosniglio principale che darei and ogni fotografo che vuole migliorare o vedere i propri sforzi pubblicati . Darsi un progetto vuol dire uscire dalla masse e creare qualcosa di coeso, unico e continuativo. 

 

d91d9167b578b2266c4af903610370f5

 

 

 

Viaggiare e fotografare sono le due entità che ogni mattina mi buttano giù dal letto, sono la mia sveglia e la mia carica, Il viaggio ti cambia e ti forma.

 

Avevo appena trascorso un mese in un Igloo, vivendo tra neve e montagne. Il mio mezzo di trasporto era la tavola da snowboard e il mio compito quello di realizzare il  reportage della costruzione dell'Igloo più grande al mondo.  ( ecco il video https://www.youtube.com/watch?v=k9YrHXzAbfA )

 

Sembrava un sogno eppure ero li,  con la neve che ricopriva la macchina fotografica, un sorriso stampato nel mio volto e mani sempre congelate.

 

Tornato in Italia, soddisfatto e ancora esuberante  ricevo un messaggio da un editor Cinese. Dovevo ripartire, questa volta le montagne sarebbero state colossi di metallo e vetro e  il mio compito quello di raccontare la storia di una delle citta à più grandi al mondo: Shanghai.

 

Shanghai conta oltre 24 milioni di persone pari al numero di stelle che potevo contemplare dall'alto dei monti qualche giorno prima. Questa volta si trattava di un libro intitolato People of Shanghai. ( ecco la presentazione https://www.youtube.com/watch?v=DljumaurnZE )

 

Il briefing del mio editor era chiaro:  Dovevo riuscire a narrare  le sottigliezze e sfumature di Shanghai attraverso le persone che avrei incontrato e fotografato.

 

Ho trascorso un mese per le strade della metropoli cinese, scoprendo, intervistando, fotografando e giocando con tutto quello che mi circondava come fossi in bambino. Dopo un mese di intenso fotografare  avevo ottenuto oltre 150 ritratti di stranieri che avevano condiviso con me la loro Shanghai, I loro desideri, speranze e timori

 

Shanghia non aveva più un volto ed una voce, bensi un coro formato da tante personalità , ognuna diversa dall'altra.

 

Nell'arco di 3 mesi, ne avevo trascorsi 2 fotografando nei posti più impensabili al mondo e uno organizzando una mostra dedicata al viaggio. ( date un’occhiata alla mostra http://www.viaggioverso.it/ )

 

birthday jason 38

 

Non posso fare altro che ringraziare ogni giorno quel momento in cui ho deciso che lo strumento fotografico mi avrebbe aperto le porte del mondo.

 

La fotografia nasce per passione, desiderio di raccontare e voglia di viaggiare.

 

Il viaggio mi spinge a fotografare e la fotografia mi istiga a viaggiare.

Non so cosa venga prima, quale sia la la forza trainante,

so solo che ognuna è diventata la  causa e il risultato allo stesso tempo.

 

Viaggiare e fotografare sono le due entità che ogni mattina mi buttano giù dal letto, sono la mia sveglia e la mia carica

Ogni volta che mi sento stanco insorge  una meta lontana, un progetto fotografico o il desiderio di una nuova partenza e questo basta a recuperare tutta l'energia e la passione necessaria ad affrontare il mondo circostante.

 

Il viaggio ti cambia e ti forma.

E' un insegnante indulgente e severo.

 

La fotografia mi permette di condividere i miei viaggi con tutti coloro che vedranno le mie foto. Ma principalmente la fotografia mi concede di vivere un'altra dimensione di viaggio.

 

Mi sono reso conto di come lo strumento fotografico abbia cambiato radicalmente il mio modo di esplorare e viaggiare.

 

La voglia di comunicare mi porta ad abbattere tutte le timidezze ed estendere i miei limiti. La fotografia diventa il mio passaporto verso la vera cultura del luogo. La chiave di accesso all'anima dei posti che visito e delle persone che incontro.

 

Nell'arco degli anni la capacità di osservazione si è affinata cosi come l'attenzione periferica che mi permette di notare ogni piccolo dettaglio e cambiamento nell'ambiente circostante.

 

Viaggiare Mi rende vivo, fotografare mette in contatto il mondo esterno con il mio “io” più profondo.

 

Rivedendo i miei ultimi due reportage mi rendo conto dell'importanza sociale del viaggio. Coloro che riescono a concedersi alla tentazione del vagabondaggio torneranno con una coscienza e sendibilità diversa.

 

Viaggiare ci insegna ad affrontare sfide sempre nuove, ad accettare il diverso e capire che nulla è normale.

Ci costringe ad essere umili osservatori e attenti cittadini del mondo. Si torna profondamente diversi dopo ogni viaggio.

 

La natura nomade dell'essere umano è nascosta da qualche parte nell'io di ognuno di noi. La necessità di evadere e di cambiare è intrinseca nella nostra specie. il grado in cui riusciamo ad esternare questa indole dipende da noi, dalle nostre credenze e dalle nostre paure.

 

Quando ai miei corsi mi chiedono “come faccio a diventare un fotografo di viaggio?” “come faccio a crescere fotograficamente?”

 

La mia risposta è sempre la stessa: datti un obiettivo, un tempo massimo, poi prepara lo zaino con l'essenziale, carica le batterie, esci dalla tua zona di conforto e viaggia

.

Non devi andare dall'altro capo del mondo o fuggire nei bosci. Il viaggio inizia sapendo osservare diversamente. Cimentandosi in qualcosa di nuovo.

 

La vera fotografia nasce li, in quel fertile substrato di insicurezza e curiosità. Non esistono errori o fallimenti ma solo lezioni che non potremmo mai avere se non iniziamo ad agire.

 

Viaggiare è più facile di quanto si pensi. Più economico e sicuro di quello che ci si aspetta. Tutto dipende dalle domande che ci poniamo e dalle nostre aspettative.

Che riusciate a vendere o meno il vostro reportage o le foto del vostro viaggio è secondario rispetto all'esperienza guadagnata ogni volta che si varca la porta di casa verso qualcosa di nuovo.

 

Il viaggio perfezionerà la vostra sensibilità e di conseguenza la vostra abilità fotografica.

La fotografia vi spingerà a viaggiare verso luoghi ed esperienze nuove che vi permettarano di espandere le vostre conoscenze ed esperienze visive.. Tutto questo divertendovi come pazzi :P

 

10644416 889853794373200 209647518154062303 o

 

Vi do qualche consiglio assolutamente personale e delle letture e preferenze che mi aiutarono a condizionare la mia mente verso l’idea di viaggio che ho adesso:

 

- Viaggia ogni giorno, osserva come non hai mai fatto prima. Presta attenzione ad ogni dettaglio. Posa il telefonino e osserva i volti, l'architettura, gli atteggiamenti di chi vi sta accanto. Il semplice tragitto casa accademia può essere un viaggio inaspettato.

 

- Cerca delle comunità o dei soggetti che stimolano la tua curiosità, esci dalla tua confort zone e vai ad intervistarli.

 

- Incomincia a mettere da parte una somma irrisoria ogni settimana. fissa un obbiettivo e ogni volta che stai per spendere un euro inutilmente pensa a biglietto del tuo aereo.

 

- Incomincia a dire ai tuoi amici dove andrai. Creerai  delle aspettative che non vorrai deludere!

 

- Ogni settimana o almeno 2 volte al mese vai in un posto nuovo o incontra gente nuova! Viviamo in luogo magico e spettacolare e conosco fin troppe persone che viaggiano per il mondo ma non hanno mai esplorato la loro terra.

 

- Leggi dei libri cult della filosofia del viaggio ( ti consiglio quelli che ho letto e che continuo a sfogliare) :

 

Vagabonding - Rolf Pott ( pericolossissimo)

Bruce Chatwin

Tiziano Terzani -  Un altro giro di giostra

La filosofia del viaggio - Michel Onfray

Nelle terre estreme: Into the Wild di Jon Krakauer e Laura Ferrari

Viaggi e altri viaggi di Antonio Tabucchi

Sognando l'infinito. Come ho fatto il giro del mondo in bicicletta di Paola Gianotti

In un paese bruciato dal sole. L'Australia di Bill Bryson ( autore divertente e completo )

In vespa Da Roma a Saigon di Giorgio Bettinelli

Walden - Henry David Thoreau ( altro libro irrequieto )

 

- Leggi biografie di altri viaggiatori:

 

- Studia i reportage di viaggio e non solo dei grandi fotografi ( alcuni dei miei preferiti )

 

Jimmy Chin

Randy Olson

Corey Rich

Jimmy Nelsson

Art Wolfe

Sebastiao Salgado

James Nachtwey

Steve McCurry

Annie Leibovitz

Frans Lanting

Robert Frank

Elliot Erwitt

Buon viaggio

 

“Se uno avanza fiducioso in direzione dei suoi sogni, e si sforza di vivere la propria vita come l'ha immaginata, incontrerà un successo inatteso in situazioni normali.” D-Thoreao

 

2014 06 07 20.32.35

 

Vorresti imparare ad utilizzare Photoshop ma non hai tempo per un corso Full Immersion ?

Vorresti migliorare la tua tecnica di Post-Produzione senza affrontare i costi di un corso avanato/base di Photoshop?

Per rispondere alle tue esigenze abbiamo creato le Drop in Lesson!
 
GENERIC
Le Drop In Lesson sono ideate per tutti coloro che vogliono apprendere delle tecniche specifiche o avvicinarsi alla fotografia e la post-produzione senza impegnarsi in un Corso Full Time 

Quanto dura?

Ogni Drop In Lesson ha la durata di 120 Minuti - suddivisi in Teoria e Pratica - Al termine della lezione tutti gli iscritti avranno ben chiari i concetti e le nozioni apprese. Inoltre si lavorerà sui propri scatti avendo un riscontro Immediato. 

Quanto costa? 

Ogni Drop In Lesson ha un costo di 20 Euro 

C'è un limite?

Il Limite massimo di corsisti in aula è di 7

Si puà partecipare online utilizzando la nostra piattaforma WEBINAR 

 

ARGOMENTI

 

6 Giugno - introduzione a photoshop e maschere di livello 
13 Giugno - Tecniche di riduzione del rumore
23 Giugno - Gestione Del Colore
27 Giugno - Come migliorare un Ritratto da PRO
4 luglio - Post Produzione Via Lattea

 

PRENOTA ADESSO 

{uniform form=7/}

Oppure chiama +39 333 347 8820

 

 

 

 

Per La prima volta Roberto Zampino e il team Slowmotion saranno a Catania e a Licata !! 

 

Ci siamo chiesti:  "perchè non andare incontro a chi ci segue e portare lo stile slowmotion , i workshop e il buon umore in giro per  la Sicilia e perchè no, L'Italia? 

Cosi abbiamo allestito un Van e con il supporto dei nostri amici e Team memeber local abbiamo deciso di portre i nostri Corsi e Worskhop da chi per motivi di distanza non ha mai potuto partecipare!

Così giorno 10 11 e 12 Giugno saremo a Catania per poi partire alla volta di Licata il 17 18 e 19 Giugno

tris

La Fotografia suscita sempre più interesse, ma quanti riescono davvero ad esprimersi attraverso il mezzo fotografico? cosa è in realtà la fotografia? Quando si parla di buona fotografia e come si realzzano le immagini che vogliamo?

Il corso base di Fotografia  Slowmotion è molto più che un insieme di lezioni e tecnicismi, la fotografia per noi è cultura, passione e mezzo attraverso il quale cerchiamo di superare i nostri limiti. La fotografia , quella vera, la si scatta solo al di fuori della nostra "zona di conforto" e noi ti condurremo alla conoscenza dei mezzi tecnici per poter

abbandonare la modalità automatica e diventare padrone delle tue immagini!

Inizia con Slowmotion il tuo viaggio fotografico! 

 

 

La fotografia è l'istantanea di un'idea. E' improvvisazione, passione, visione, composizione, tecnica, amore, ma anche amicizia e gioco

Il Click finale è solo la punta di un iceberg... un attimo fugace di uno studio approfondito o di un momento colto al volo.. 

Questo e tanto altro impareranno i  corsisti che parteciperanno  

SARANNO 3 GIORNI per ogni città - FULL IMMERSION - CHE TI PERMETTERANNO DI CONOSCERE LA TUA MACCHINA FOTOGRAFICA E REALIZZARE IMMAGINI PRIMA IMPENSABILI !

Ecco gli argomenti dei nostri Corsi :

 

- introduzione su cosa é la fotografia, la luce, la temperature colore , i formati (jpeg,raw,tiff) esposimetro – i primi passi! 
- Utilizzo del Manuale e delle priorità ( nella ghiera A,T,M e P ) - incominciamo ad abbandonare l'automatico per dare spazio alla nostra creatività 
 - street photography - la fotografia deve odorare di strada
- Gli obiettivi e revisione fotografie 
- Composizione fotografica  psicologia, visione e tecnica compositiva –

come rendere interessante un'immagine

- Fotografia di Viaggio e Reportage – come raccontare una storia – in relazione all’uscita fotografica di domenica - dai un'occhiata Fotografia di viaggio - atteggiamento e idee per la fotografia di viaggio from Slowmotion - photography holidays & workshops

- Escursione fotografica 
- Elaborazione file raw dal negativo all’immagine finita  – il file originale e il workflow per creare immagini incantevoli 
Smarthphone photography e premiazione concorso ( scatta immagini incredibili con il tuo smartphone )
 

 

DETTAGLI

people of Shanghai 49 copy

 
Per Partecipare al corso occorre inviare  un email con soggetto Corso base Catania/Licata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Vi verrà inviato un modulo da compilare per completare l'iscrizione

oppure compila il form:

{uniform form=7/}

 

Potranno partecipare solo i primi 10 che invieranno l’email di iscrizione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o utilizzando il contact form.

- Le lezioni inizieranno alle 18.00 e termineranno alle 21.30 

- Sabato faremo un uscita fotografica in mattinata/sera

- Domenica faremo un uscita di mattina

- L’iscrizione deve essere eseguita  via email 
- Le lezioni saranno teoriche e pratiche, si tratterà di fotografia di viaggio, ritratto, reportage, smartphone, post-produzione, organizzazione archivio e tanto altro.
- Fin dalla prima lezione é necessaria una macchina fotografica. nel caso in cui non l’aveste metto a disposizione le mie solo se richieste in anticipo.
- Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Iscriviti subito

{uniform form=7/}

 

 

Vivere senza sogni  è il vero rischio. L'immobilità e la passività sono alla base dell'infelicità. Volete qualcosa nella vita? andate a prenderla.  

 

Con SLOWMOTION entrerai a far parte di una delle community di fotografi più dinamiche e attive sul territorio,

Ci occupiamo di Viaggi fotografici, Escursioni fotografiche , Lezioni, Workshop e a breve Agency per permetter ai lavori più interessanti di essere pubblicati

 

Perche secondo noi tutti dovrebbero fotografare? leggete i benefici della fotografia ( link )

 

Qualche scatto dei corsi precedenti

 

PREZZO

Il prezzo del corso che comprende tutti i workshops, gli incontri, il materiale didattico e la lettura portfolio è di € 200

Se prenotato entro il 30 Maggio il costo del corso è di 180 Euro.

 

Comprende anche il tesseramento annuale all'associazione culturale Slowmotion photography 

Che ti dà diritto a parteciapre a tutte le notre uscite fotografiche, incontri letture portfolio, coaching e sconti su stampe, progetti e tanto altro!

Per chi volesse venire in gruppo, o preferisse lezioni private ci contatti in privato.

{uniform form=5/}

Shanghai is a melting pot. "Does not matter who you are , you can find your place here.." - Scarlet

people of shanghai

 

Come si organizza un reportage fotografico? Da dove si inizia? Come si conosce un luogo sconosciuto? Come si doma la paura di un passo falso?

Roberto Zampino Photographer ha appena finito di chiederselo.. Di rientro dal suo viaggio in Cina per il reportage People of Shanghai, ci racconta la sua avventura attraverso centinaia di storie, foto, persone. In anteprima assoluta, prima che tutto questo diventi un libro!

 

"Avevo appena trascorso un mese in un igloo, vivendo tra neve e montagne. Il mio mezzo di trasporto era la tavola da snowboard e il mio compito quello di realizzare il  reportage della costruzione dell'igloo più grande al mondo.

 

Sembrava un sogno eppure ero li,  con la neve che ricopriva la macchina fotografica, un sorriso stampato nel mio volto e mani sempre congelate.

 

Tornato in Italia, soddisfatto e ancora esuberante  ricevo un messaggio da un editor Cinese. Dovevo ripartire, questa volta le montagne sarebbero state colossi di metallo e vetro e  il mio compito quello di raccontare la storia di una delle citta à più grandi al mondo: Shanghai.

 

Shanghai conta oltre 24 milioni di persone pari al numero di stelle che potevo contemplare dall'alto dei monti qualche giorno prima. Questa volta si trattava di un libro intitolato People of Shanghia.

 

Il briefing del mio editor era chiaro  dovevo riuscire a narrare  le sottigliezze e sfumature di Shanghai attraverso le persone che avrei incontrato e fotografato. Ho trascorso un mese per le strade della metropoli cinese, scoprendo, intervistando, fotografando e giocando con tutto quello che mi circondava come fossi in bambino. Dopo un mese di intenso fotografare  avevo ottenuto oltre 150 ritratti di stranieri che avevano condiviso con me la loro Shanghai, I loro desideri, speranze e timori

.

Shanghia non aveva più un volto ed una voce, bensi un coro formato da tante personalità , ognuna diversa dall'altra"



Vi aspettiamo il 5 Maggio  presso la sede di Hub Siracusa

 

in   Via Mirabella 29 - 96100 Siracusa|Ortigia con tutti gli amici diSlowmotion - photography holidays & workshops,

perchè siamo convinti che la condivisione di esperienze sia la più grande fonte di arricchimento!

 

Faremo un piccolo Aperitivo e poi ci tufferemo nelle storie di viaggio e di fotografia di Roberto Zampino e la sua avventura a Shanghia

 

 

Appuntamento ore 13.00 q8 Siracusa o ore 14.30 Aci castello

Gratuita

 

Quest’uscita fa parte del corso avanzato di fotografia slowmotion ma è aperta a tutti gli appassionati di landscape e fotografia notturna.

Visiteremo aci castello, acitrezza e Santa Tecla -  mettendo in pratica le nozioni di composizione e tecniche avanzate di fotografia di landscape e notturna

Preparate i vostri treppiedi :)

Buona luce

 

 

12113375 10207960803768609 3945988112809335072 o

 

Prossimi workshop

 

 

Appuntamento ore 9.30 - Tempio Apollo

Uscita fotografica gratuita

 

Street Photography significa Esplorare. Fare di ogni uscita fotografico un viaggio. Osservare sempre con occhi nuovi e pronti a meravigliarsi. Liberiamo la mente da ogni aspettativa, permettiamo ad ogni stimolo esterno di permeare e dar vita a nuove idee.

 

(leggi articolo: cosa è la street photography

http://slowmotiontravels.com/it/blog/cose-%C3%A8-la-street-photography-o-fotografia-di-strada.html )

 

 

LA FOTOGRAFIA DI STRADA O PIÙ PROPRIAMENTE “STREET PHOTOGRAPHY”

è un genere fotografico istintivo, immediato e creativo che utilizza la strada come set primario dei nostri scatti.

Gioca in strada come si faceva da bambini. Cammina, distruggi le tue scarpe. Osserva ed esplora il mondo che ti circonda, la vita che palpita e si mescola in un intricato groviglio di emozioni tangibili e visive.

 

neil and dws 156

La fotografia ci predispone , come osservatori, ad essere parte integrante e non indispensabile dell’universo, andando contro la visione egocentrica tipica della nostra società .

 

I prossimi corsi

 

Pagina 1 di 8

ultimi articoli

Corso avanzato di fotografia a Catania & Extreme sport photography Workshop

Cosa succede dopo 3 giorni di corso di fotografia ? leggetelo attraverso le parole di chi ha partecipato

Steve McCurry a Palermo - Visita di Gruppo da Siracusa, Noto e Catania

Slider

YOUTUBE CHANNEL

INSTAGRAM

newsletter

Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità targate Slowmotion? Iscriviti alla nostra Newsletter!