BLOG

Slider

Cosa insegna la fotografia - 50 cose che ho imparato

Scritto da
Cosa insegna la fotografia - 50 cose che ho imparato isabella gianpaolo

Dal blog www.robertozampinophoto.com 

 

Con gli anni la  fotografia é diventata parte integrante della mia vita. Non è solo un lavoro ne la definirei  una passione. La fotografia é diventata uno stile di vita.

Con gli anni mi sono reso conto che la fotografia ha rinforzato alcuni aspetti del mio carattere, smussato altri ed é stata una grande maestra di vita.

Se non avessi avuto avuto la mia macchina fotografica tra le mani non avrei mai vissuto buona parte delle magnifiche esperienze che mi hanno formato .

Ho incontrato persone eccezionali, scoperto l’essenza di molte città , ho  viaggiato e ho condiviso questo amore con tutti i miei studenti.

 

QUESTA É UNA PICCOLA LISTA CHE SCHERZOSAMENTE HO REDATTO CON

LE 50 COSE CHE HO IMPARATO GRAZIE ALLA FOTOGRAFIA

 

La fotografia mi ha insegnato:

 

  • - Ad essere me stesso e credere i quello che faccio, senza compromettere il mio lavoro, il mio stile e la mia voglia fare
  • - Ad essere più’ curioso
  • - A gettarmi a capofitto in cio’ che accade e scoprirne le radici
  • - A non aver timore del confronto , a mostrare i propri lavori, accettare i feedback e apprezzare le critiche costruttive
  • - A discutere con perfetti estranei da ogni parte del mondo
  • -  A mandare centinaia di email per riuscire a pubblicare un articolo

roberto zampino street documentary photographer bolivia - el alto market la paz

 

- Ad esplorare un nuovo mondo ogni volta che faccio un passo fuori casa

- Ad andare a lavorare e pensare “ e mi pagano pure per fare quello che faccio

- A non accontentare il cliente,  ma sorprenderlo con le caratteristiche che definiscono la mia fotografia

- A non fare l’errore numero uno di molti i “photographers” su Facebook – essere uguale agli altri

- A non sottovalutare il mio lavoro facendolo pagare miseria e rovinare il mercato

 

- A dire NO.

 

  • - Ad avere pazienza
  • - Ad aspettare il momento adatto
  • - Ad essere Spontaneo

roberto zampino lastminute spontaneity champion -  il giornale di sicilia

 

  • - A riuscire ad apprezzare la bellezza nelle piccole cose
  • - Che la fotografia é un mezzo di comunicazione  potentissimo
  • - A spendere giornate intere a passeggiare osservando e scattando fotografie con il cuore
  • - Che si impara sempre e da tutti.
  • - Che il click é una conseguenza non una motivazione

  • - Che un ritratto a volte va chiesto , a volte va rubato e a volte va solo ricordato
  • - Che una buona foto racconta non descrive
  • shootgun in cyprus - wedding photography - roberto zampino
  • - A non fare l’errore numero due di molti “photographer” su facebook – discutere solo tecnologia e macchine fotografiche
  • - A capire che un bravo fotografo può realizzare opere d’arte con una DSLR , telefonino, compact, foro steneopeico
2013-07-06 06.25.26
  • - Che una macchina fotografica professionale ê semplicemente la macchina fotografica utilizzata da un professionista

  • - Che le scuse non portano indietro un momento perso. Meglio star zitti e prevedere la prossima azione
  • - Che l’unico modo di far bene quello che si fa é amare profondamente 
  • - Che le tue foto avranno sempre qualcosa di sbagliato
  • - Che ci sara sempre un blogger, un Facebook user  che dira’  “ bella ma io avrei fatto …. “ o “ bella , peccato … bla bla)
  • - Che in fotografia si deve osare

10372072_10202163429183329_7155206972925341602_n
  • - Che ci sara sempre qualcuno che ti dira’ “ bella foto! che macchina fotografica hai utilizzato? certo… con macchine come la tua…” e verrà zittito quando spiegherai che é una foto fatta con ilcellulare.
  • - Che qualche zia, sorella, amica di amici, cugine di parenti, parenti di nipoti hanno una macchina fotografica e sono dunque sono  fotografi ..semplicemente sorridete 
  • - Che il sito é una finestra sul mondo e si é valutati al 90 percento per come é strutturato e non per quello che ci inserite… io ancora devo capirlo meglio
  • - Che fotografare significa combinare reattività, creatività, tecnica e follia (almeno nel mio caso)
  • - Che la fotografia è una scelta costante, quale macchina, quale momento, quale soggetto, quale iso, quale setting, che foto lasciar, quale eliminare, quale pubblicare, quale ritoccare… e che l’indecisione porta al fallimento. meglio osare, rischiare ed eventualmente sbagliare invece di non aver tentato affatto per timore di fallire
  • - Che per migliorare si deve praticare giornalmente.

  • - Che non ci sono scorciatoie, solo strade differenti da percorre
  • - Che devi essere capace di spiegare il proprio stile in 2 linee , altrimenti non hai capito che tipo di fotografo sei
  • - Che avere timore di fotografare qualcuno equivale a non comprendere il significato reale di quello scatto.
  • - Che in una storia di 3000/4000 scatti solo 10/15 verranno scelti … rassegnati
  • - Che il successo si raggiunge quando si vive la vita che si desidera o si comprende che si é nella giusta direzione, magari con ostacoli quasi insormontabili , ma comunque nella giusta direzione, e non da quanti servizi, pubblicazioni vendete.
  • - Che ogni millimetro della nostra composizione ha un significato
  • - A non giudicare e rimanere oggettivi di fronte alle mie storie,  cercando di indagare profondamente le motivazioni e il passato dei miei soggetti.
  • - Che il primo a dover sorridere é il fotografo, non il soggetto 
  • - Che reprimere se stessi e accontentarsi di vivere una vita che  non é la vostra non é ciò per cuil’essere umano é stato designato.
night climbingsmall_75
  • - Che far parte delle masse uccide la creatività e determina stereotipi di vita alla qualche inconsciamente ci si adatta.
  • - Che cio’ che viene insegnato a scuola e che spesso i vostri più cari cercano di inculcarvi non ê sempre la cosa migliore per voi ma quello che loro credono la più’ sicura. 
  • - Che non si vive per lavorare, e non si studia per trovare un lavoro.  Ma si Lavora per costruire un sogno e si studia per rinforzarne le fondamenta 
  • -Che la vita é troppo breve per essere troppo seri – quindi Scattate e divertitevi 

ultimi articoli

Corso avanzato di fotografia a Catania & Extreme sport photography Workshop

Cosa succede dopo 3 giorni di corso di fotografia ? leggetelo attraverso le parole di chi ha partecipato

Steve McCurry a Palermo - Visita di Gruppo da Siracusa, Noto e Catania

Slider

YOUTUBE CHANNEL

INSTAGRAM

newsletter

Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità targate Slowmotion? Iscriviti alla nostra Newsletter!