Slowmotion - Viaggi fotografici e Workshop di Fotografia
 

Esito corso base di Fotografia a Siracusa

Scritto da 
  • Data: 16 / 12 / 2014

Il corso di fotografia base a Siracusa #KeepCalmandclick di Novembre è giunto al termine. 10 Incontri che hanno trasportato i corsisti siracusani in un mondo fatto di immagini, sensazioni, sentimenti, luce è tempo.

Una delle caratteristiche fondamentali della fotografia è la sua capacità di spingere i fotografi oltre le barriere create dai loro pregiudizi e timori. La fotografia diventa un mezzo per combattere la timidezza, giocare con il mondo e catturare sensazioni. Il corso oltre a costruire una solida base tecnica va oltre spingendo i partecipanti ad osare sotto ogni campo della fotografia. Abbiamo fatto street e ritratti, sport e natura, vagando per i vicoli di Ortigia e camminando per i canyon di cava carosello.

 

Un corso di fotografia non deve insegnare solo la tecnica. C'è qualcosa che va oltre: la capacità di osservare e stupirsi.

 

Una fotografia tecnicamente perfetta spesso scade nel qualunquismo visivo, diventa noiosa. La fotografia deve osare. Si deve mostrare la forza, la passione, la sensibilità, il desiderio ed è li che nasce l'arte.  Tutto il resto è riproduzione. Noi dobbiamo suggerire, raccontare, denunciare.. far sognare.

Noi dobbiamo essere diversi.

 

Il percorso fotografico di ognuno dei corsisti sarà e deve essere totalmente differente. Gli è stato assegnato un compito : Raccontare Siracusa attraverso dei ritratti. Una mostra fotografica che sarà dedicata alla nostra città, Siracusa, e a chi la vive. People of syracuse sarà promossa e sviluppata in collaborazione con Giornale Siracusa da sempre sostenitore di tutti i nostri  progetti.

Perche Keep calm and Click ? : perché in fotografia l’attesa é fondamentale.

Essere calmi, seguire le azioni, diventare un unico elemento con il mondo circostante, prevedere il momento giusto dello scatto. Respirare e affrontare i propri timori. Keep calm, significa osare. Abbracciare la fotografia non solo come mezzo espressivo ma anche come scusa per mettersi in gioco. Chiedere ad uno sconosciuto il permesso di poter scattare un ritratto, conoscere realtà inaspettate e curiose. Uscire fuori dalla nostra zona di conforto e scoprire la bellezza e il brivido di uno scatto che ci ha fatto arrossire, alzare presto la mattina o incontrare qualcuno di interessante  e rendersi conto di tutte quelle piccole sfumature che rendono il mondo così affascinante.

 

Alcune foto

 

Roberto Zampino

Sono un fotografo documentarista/ritrattista. Ho vissuto e lavorato come fotografo e insegnante di fotografia a Cipro, in Italia e Londra. Specializzato in fotografia di viaggio, sport e “story telling” , producendo fotografie che combinano il mio coinvolgimento con i soggetti con un estetica unica e mai distaccata. Sono un fotografo “out there” , nomade, con il particolare talento di adattarmi ad ogni situazione e ambiente creando legami unici con i soggetti delle mie fotografie . ____________________________________
I am a documentary portrait photographer - I lived and worked as a freelance and photography teacher in Cyprus , Italy and London . My speciality is story telling photography, extreme sport and travel photography. I try to shoot combining my engagement with my subject and with a unique and never detached vision and esthetic. I am. Out there nomad photographer with the particularity of being able to adapt to any environment and situation creating bonds with the subjects of my photography.

Sito web: www.robertozampinophoto.com Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento