Slowmotion - Viaggi fotografici e Workshop di Fotografia
 

intervista a Maurizio Pignotti - La Sicilia: Avete un tesoro in casa sfruttatelo e valorizzatelo al massimo.

Scritto da 
  • Data: 11 / 12 / 2015

Maurizio Pignotti mi ha stregato con le sue immagini. Fotografie ricercate e meravigliose, estasi visive che esaltano la bellezza del mondo. Una tecnica sopraffina che ha deciso di condividere con noi grazie a questa intervista e al workshop che si terrà il 28 Maggio a Siracusa! 

 

Come ti sei trovato in sicilia? cosa pensi che dovrebbe fare un fotografo siciliano?

 

- Nel mio precedente Workshop in Sicilia ho avuto modo di riscoprire la straordinaria bellezza di questa Isola, e nel contempo la grande disponibilità e cortesia dei Siciliani stessi. Davvero una magnifica esperienza. Se potessi dare un consiglio agli innumerevoli Fotografi Siciliani, sempre se ce ne sia bisogno… e di valorizzare al massimo il loro splendido territorio, di immortalarlo anche nelle zone meno conosciute, ma altrettanto belle. Avete un tesoro in casa sfruttatelo e valorizzatelo al massimo.

 

Come si è evoluta la tua fotografia e la tua carriera fotografica dall’ultimo workshop?

 

- Il mio modo di Fotografare ed “interpretare” e’ in continua evoluzione, non riesco a fermarmi o stagnarmi sulle varie tecniche acquisite, sento sempre il bisogno di ricercare e sperimentare.

 

Come vanno i tuoi viaggi fotografici?

 

- Sono sempre alla ricerca di nuove location per i miei itinerari fotografici,  sono passato dalle Grotte Marine, ai Pini Loricati del Pollino, sino al Cervino lato Svizzero, ora sono in prossimità’ di un tour Fotografico in Islanda, non escludo un progetto futuro nel Deserto.

 

Raccontaci dell’esperienza del tuo ultimo timelapse

 

- Ho presentato recentemente uno spot “trailer” su un mio lavoro a lunga scadenza in fase di lavorazione, Matterhorn, si svolge tutto nel lato svizzero delle Alpi a ridosso del Monte Cervino sfruttando i vari laghi di origine glaciale situati in prossimità della maestosa vetta. Contrariamente a quanto si possa pensare non e’ affatto facile girare in quelle zone, si lavora ad alta quota quasi 3000 metri di altezza, e nel mese di Agosto ha pure nevicato. La posizione si raggiunge solo tramite una cabinovia che passa attraverso un tunnel nella roccia, ed in alta quota ci si può’ appoggiare solo ad un rifugio o pernotto in tenda, portare molta attrezzatura non e’molto comodo.

 

 

Cosa si dovranno aspettare i tuoi corsisti da questo secondo workshop?

 

- Nel prossimo Work tratteremo sempre le tematiche principali della Night Photography dalle basi sino alle impostazioni di scatto, questo per la prima meta’ del corso, poi grande novità’ la seconda meta’ sarà’ tutta dedicata al mondo del Timelapse, quindi non perdete questo appuntamento perché’ stra’ affascinante.

 

Ci racconti una delle tue ultime fotografie?

 

- L’ultimissima delle mie foto e’ Artic, scattata Lunedì scorso sull’altopiano di Castelluccio, location che amo particolarmente. E’ da molto tempo che cercavo questo scatto per evidenziare le texture e le venature del ghiaccio che si creano sulla piana nelle basse temperature, questa volta ci sono riuscito, sfruttando un’orario idoneo nei pressi dell’ora Blu, con ancora un pelo di luce e le stelle gia’ visibili, questo mi ha permesso di chiudere un po il diaframma ed ottenere una PDC ottimale per il primo piano, era molto freddo comunque.

 

-Artic-rivisit.jpg

 

PERCHÉ FARE UN WORKSHOP CON MAURIZIO PIGNOTTI ?

Sto creando dei Workshop diversi dal solito, incontri con tecniche inusuali ed innovative, con me si puo’ esplorare il mondo della fotografia a 360° dal giorno alla notte fino ad arrivare al video in Timelapse.L’uso delle attrezzature e dei software, ma soprattutto linventiva e la fantasia fanno di me un personaggio piuttosto conosciuto nell’ambiente della fotografia notturna, sono stato considerato tra i migliori 8 fotografi notturni al mondo da un’importante testata Americana.

 

 

Vuoi leggere la precedente intervista a Maurizio Pignotti? ( http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/intervista-esclusiva-a-maurizio-pignotti.html )

Il 28 e 29 Maggio - Maurizo terrà un workshop proprio qui a Siracusa.. a breve il programma!

maurizio_pignotti.jpg

 

Scrivici per ulteriori informazioni

CAPTCHA

Roberto Zampino

Sono un fotografo documentarista/ritrattista. Ho vissuto e lavorato come fotografo e insegnante di fotografia a Cipro, in Italia e Londra. Specializzato in fotografia di viaggio, sport e “story telling” , producendo fotografie che combinano il mio coinvolgimento con i soggetti con un estetica unica e mai distaccata. Sono un fotografo “out there” , nomade, con il particolare talento di adattarmi ad ogni situazione e ambiente creando legami unici con i soggetti delle mie fotografie . ____________________________________
I am a documentary portrait photographer - I lived and worked as a freelance and photography teacher in Cyprus , Italy and London . My speciality is story telling photography, extreme sport and travel photography. I try to shoot combining my engagement with my subject and with a unique and never detached vision and esthetic. I am. Out there nomad photographer with the particularity of being able to adapt to any environment and situation creating bonds with the subjects of my photography.

Sito web: www.robertozampinophoto.com Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento