BLOG

Slider
Mercoledì, 04 Gennaio 2017 20:06

Siracusa & Catania Photo Marathon 2017

Siracusa & Catania Photo Marathon è un evento culturale che coniuga la passione per la fotografia e la promozione del territorio.

 

La sua prima edizione vedrà tutti gli amanti della fotografia cimentarsi in una gara fotografica mai vista nel territorio siracusano. 

Siracusa & Catania Photo Marathon è l’evento ideale per chiunque voglia esprimere la propria fantasia e immortalare il nostro bellissimo territorio e le sue meraviglie, all’insegna dell’esplorazione urbana e della sperimentazione fotografica.

I temi resteranno segreti fino al momento del loro lancio, il giorno dell’evento,

poiché lo scopo è quello di sollecitare la creatività dei partecipanti e spingerli a sperimentare punti di vista unici e originali.

I temi saranno 6. Ogni ora verranno annunciati 2 temi ( si creerà un gruppo whatsapp )
Si portrà partecipare con il cellulare o la machcina fotografica

Basterà registrarsi qui sotto ( specificando la taglia della maglietta nel soggetto ) *

e presentarsi giorno 5 Febbraio alle 10.30

A Siracusa nel Cortile dell'Impact Hub in via Mirabella

A Catania Porta Uzeda 

I foto-maratoneti dovranno poi caricare i loro scatti entro la mezzanotte del giorno stesso sulla piattaforma dell’evento . Le immagini raccolte, visibili in una gallery permanente, costituiranno un racconto per immagini della nostra bella città.

Una giuria qualificata che sveleremo al momento dell'iscrizione valuterà i migliori scatti in base a tre criteri: originalità, pertinenza al tema e correttezza formale.

I vincitori saranno resi noti mediante la pagina facebook, sito web e Newsletter. Le 3 fotografie vincitrici saranno stampate su alluminio e regalate ai vincitori.

 

L'iscrizione alla gara è gratuita,

Per tutti coloro che volessere lasciare un contributo per l'associazione culturale slowmotion e avere diritto al Pacco gara e dell'evento  e all'iscrizione annuale  è possibile specificarlo nell'iscrizione. 

 

- Il contributo è di 35 Euro che comprende iscrizione all'associazione Culturale  e pacco gara 

- Con un contributo di 45 Euro si potrà usufruire  di una lettura personale del portfolio - fondamentale per crescere nel mondo della fotografia oltre che l' iscrizione all'assaciazione Culturale  e pacco gara.

 

* La maglietta è parte del pacco gara

 0bfc0ce99892772fc285e10ee3943d9a_XL.jpg

Pubblicato in Eventi

Eric kim uno dei più grand street photographer al mondo ha condiviso alcuni suoi punti chiave per migliorare immediatamente la vostra fotografia.

6956292431 7107589406 z

 

1- In caso di dubbio, SCATTA
2- Quando hai paura, SCATTA
3- Comprate libri, non attrezzatura
4- Il denaro non può comprare l’esperienza
5- Non comprate un libro fotografico a meno che non si abbiate intenzione di leggerlo più di una volta.
6- Non comprare un libro fotografico con l’intenzione di rivenderlo in futuro.
7- E ‘meglio di viaggiare in un minor numero di posti piuttosto che vedere un sacco di posti, ma con meno tempo a disposizione per .ognuno
8- Fate sempre il backup quando viaggiate e scattate foto
9- portare più pellicole che meno
10- Una settimana è poco tempo per conoscere una città straniera
11- Più grande è la vostra macchina fotografica meno comoda è da trasportare
12- Provate a fare almeno una foto al giorno
13- Lavora per “serie”, non per singole immagini
14- Un sacco di “mi piace” non significano necessariamente che la foto sia buona
15- E ‘meglio essere profondamente influenzati da alcuni fotografi (e conoscere il loro lavoro molto bene), piuttosto che essere un po’ influenzati da molti fotografi
16- Il ritocco di una foto, non farà della foto, una foto migliore
17- Aggiungere nitidezza, vignettature ecc. non farà di una brutta foto una foto migliore
18- Avere un numero inferiore di macchine fotografiche o obiettivi è meno stressante
19- Meno tempo passate sui social media più sarete felici e più fotograferete.
20- Non competere contro gli altri, competere contro me stesso
21- Ogni volta che percepite banali le vostre fotografie o siete insoddisfatti con il vostro lavoro, evitate di comprare una macchina fotografica nuova, non vi rende migliori o più creativi.
22- Durante il viaggio non indossate cotone (prendete vestiti tecnici che asciugano subito)
23- I fotografi di maggior successo sono spesso i meno soddisfatti
24- Più persone che dicono di odiare il vostro lavoro, più state riscuotendo successo.
25- La migliore fotografia che potete fare è nel vostro cortile di casa
26- Siate felici se fate anche una solo fotografia di strada buona al mese.
27- Quanto più i fotografi fanno pettegolezzi sugli altri, più si dimostrano insicuri, tacete.
28- Siete la media dei 5 fotografi più vicini a voi.
29- Per ottenere una critica costruttiva, dite alla gente di essere “brutalmente onesta” e di contribuire a “distruggere il vostro lavoro”
30- Non difendere le vostre foto durante una critica. Tenete la bocca chiusa, annuire, e prendere appunti
31- Siate sempre pronti a condividere il vostro portfolio con qualcun altro.
32- Più turisti ci sono in una zona, meno interessante è fotografare
33- Se siete incerti, chiedete il permesso per scattare.
34- Se siete incerti, sorridete e salutate. Voi che ne pensate ? 

Pubblicato in Slowmotivation

 

1 Data e ora

- Impostateli nella vostra macchina fotografica per ritrovare gli scatti!

2 Copyright

- Le macchine fotografiche permettono di inserire i vostri dati e matadati per poter tenere traccia delle vostre immagini nel vostro hard disk ma anche online.

3 Disattiva i beep

- Evita di essere invadente con i segnali acustici della tua attrezzatura

4 Scegli il file corretto

- Consigliamo sempre il file RAW ma in base alle necessità ricordatevi di impostare il formato più adatto

5 Attiviamo le correzioni automatiche degli obiettivi

- Ci permette di correggere automaticamente le distorsioni e le aberrazioni cromatiche di molti degli obiettivi in commercio

6 Spazio colore

- Se scattate in JPEG e per il web lasciate lo spazio colore SRGB altrimenti è preferibile Adobe 1998 - una gamma più estesa e versatile

7 Riduzione del rumore sulle lunghe esposizioni

- Disattiviamo questa funzione della nostra macchina fotografica per migliorare gli scatti in notturna

8 Personaliziamo i tasti

- In base alle nostre necessità personaliziamo i tasti FN della nostra macchina fotografica, possiamo impostare ISO, lettura spot o ciò che utiliziamo più spesso risparmiando molto tempo

9 La mappa

- Studia la mappa del territorio, fallo prima di partire per avere un'idea dei tuoi  movimenti e delle migliori location per lo scatto.

10 Informati sulla posizione del sole, tramonto e alba cosi come le fasi lunari.

- Esiste un'app eccellente: The Photographer's Ephemeris ( http://photoephemeris.com/ ) con la quale potrete analizzare tutti i movimenti del sole e della luna direttamente da casa. 

11 Formatta le schede 

12 Carica le batterie!

- Sembra una sciocchezza ma nei vari anni di corsi e formazione ho trovato tanta gente senza le batterie cariche!

13 Puliamo la Borsa

- Prima di inserirvi la nostra attrezzatura, svuotiamo e ripuliamo la nostra borsa

14 Puliamo il treppiedi

- Al rientro dalle nostre avventura puliamo le tracce di sabbia , sporco e sale marino dalla nostra attrezzatura e treppiedi

15 Scorte

- Porta con te altre schede di memoria e batterie, non si possono prevedere possibili avarie dell'attrezzatura. Meglio essere preparati.

16 Sacchi di plastica

- Porta con te i sacchi di plastica utilissimi in caso di pioggia e brutto tempo

17 Fazzoletti in microfibra

- Utili per pulire al volo la nostra macchina fotografica

18 Torcia

- Non dovrebbe mai mancare, utile per leggere i comandi della nostra macchina fotografica , trovare qualcosa nello zaino, in macchina o a terra! per non parlare dei vari giochi di luce che si possono fare!

19 Puliamo ottiche e semmai il sensore

- Prima di partire a fotografare assicuriamoci che la nostra attrezzatura sia pulita evitando lavoro inutile in fase di post produzione 

20 Controlla i settaggi della tua macchina fotografica

- Prendi l'abitudine di resettare i settaggi come iso, formato, modo di scatto per evitare di sbagliare la foto!

21 Sfondo chiaro

- Quando lo sfondo è molto più luminoso del nostro soggetto  la fotocamera tenderà a sottoesporre, ricorriamo alla compensazione +1 o +2EV per ottenere una luce corretta sul soggetto principale

22 Sfondo scuro

- Quando invece il nostro soggetto è su sfondo scuro il risultato è sovraesposto per cui compensiamo di -1 o -2 spot

23 Impostiamo la corretta lettura

- Ci serve una lettura spot? bilanciata o legata al punto di messa a fuoco? spesso il modo in cui si legge la luce influenza moltissimo il nostro scatto

24 Filtri graduati

- Utilizziamoli per bilanciare l'esposizione del cielo

rellini day 11 15

25 Priorità di Diafriamma

- È una delle modalità di esposizioni più utili, ci permette di controllare la profondità di campo e comunque avere il pieno controllo della nostra esposizione

26 Priorità di tempo

- Ci aiuta a congelera o sfocare il nostro soggetto- utile per lo sport

27 Blocco dell'esposizione

- Utilizza il blocco quando lo sfondo è troppo scuro o troppo chiaro utilizzando il tasto AE-L prima di ricomporre 

28 Istogramma

- Impariamo ad utilizzarlo e leggerlo per capire i limiti del nostro mezzo e quanto possiamo "spingere" i nostri scatti

29 Bianchi

- Se il soggetto contiente prevalentemente toni chiari, dobbiamo aumentare l'esposione . Compensiamo di 1 o 2 EV per un effetto high key

30 Neri

- Se l'immagine contiene toni scuri - proviamo a compensare sottoesponendo di qualche stop ottenendo una foto in low key

31 Manuale

- Quando vogliamo essere i padroni del nostro scatto utilizziamo il Manuale. Da utilizzare sempre quando la luce è difficile da gestire, di sera, notte e con luci flash

32 Filtri 

- Filtri ND e Polarizzatori posso aiutarci a creare delle immagini ricche di atmosfera e aplificare la nostra creatività.

33 Modalità AF

- Utilizziamo la modalità auto focus più appropriata alla scena. Continuo per oggetti in movimento , singolo per oggetti statici 

34 Punti di messa a fuoco

- Scegliamo il punto singolo per soggetti specifici o nei ritratti - i gruppi per quando si scatta azione e movimento

35 Punto centrale

- Se si è con luce complicata il punto centrale di messa a fuoco è il più rapido e affidabile

36 Messa a fuoco preventiva

- Per oggetti in movimento o sport , mettete a fuoco manualmente o con il blocco del fuoco sul punto in cui credete che il nostro soggetto arriverà e poi scattate

37 Iperfocale

- Per mantenere nitida tutta la scena, esiste una regola specifica o un'app spettacolare. http://dofmaster.com/dofjs.html  tuttavia empiricamente si mette a fuoco ad un terzo della nostra profondità e diaframma 16

38 Gioca con il diaframma

- Sfoca lo sfondo aprendo il diaframma

39 f22

- Attenzione ai diaframmi troppo stretti, a queste focali si rischia di avere un effetto ammorbidito rispetto ad f11 o f8 . Evitiamo queste impostazioni se non sono assolutamente necesarie

40 Luce diretta per i dettagli

- Una luce più diretta farà risaltare il dettaglio della nostra immaigne

41 Impugna correttamente

- Stringiamo i gomiti, buttiamo l'aria, mano sinistra a coppa sotto la lente e destra che tiene saldamente la macchina fotografica pronta a scattare.

42 Giornate Nuvolose

- Le giornate coperte hanno una luce ideal per i ritratti, macro e i dettagli del paesaggio

43  Silhouette

- Al tramonto cerchiamo sagome forti, sottoesponiamo e ci ritroveremo con delle silhouette spettacolari

44 Controluce

- Perchè seguire la regola di scattare sempre con il sole alle spalle? scattare controluce a volte crea produce risultati inaspettati. Ricordatevi di schermare il sole dietro il soggetto, o nascosto in parte da un elemento dell'inquadratura per ridurre il riverbero

45 Bianco e nero a mezzogiorno

- La luce dura di metà giornata producono ombre forti che nel bianco e nero rendono le immagini molto forti e contrastate

46 Crepuscolo

- Il periodo che precede e segue il tramonto ha una luce misteriosa e dolce, perfetta per i paesaggi. 

47 Notturni

- La notte ci regala scie stellate , vie lattee e scenari incredibili. Avremo bisogno di un treppiedi, torcia e scatto remoto

48 Ora dorata

- Poco dopo l'albe e prima del tramonto, la posizione bassa del sole ci regala ombre lunghe ed estetiche che svelano meglio le texture dei nostri soggetti

49 Sfondi sottoesposti

- Se utilizziamo il flash in esterni , sottoesponiamo lo sfondo per risultati spettacolari

50 Diffusore

- La luce diretta del sole spesso è troppo dura nei ritratti, collochiamo un diffusore tra il sole e il soggetto per ammorbidire le ombre

51 Riflettore

- Possiamo ammorbidire le ombre anche con un riflettore rimandando la luce verso le aree scure del soggetto.

52 Flash di riempimento

- Utilizziamo per allegerire le ombre create dal sole diretto

53 Flash riflesso

- Se abbiamo un flash con la testa snodabile, puntiamola verso il soffitto o verso un muro per una luce più morbida

54 Flash esterno

- Per dare tridimenzionalità alla nostra fotografia provate a utilizzare il flash staccato dal corpo macchina

55 Softbox

- Estremmanete utile per ammorbidire la luce del flash

56 Più di un flash

- Quando padroneggiamo un flash possiamo pensare di inserirne un altro per dei risultati ancora più creativi

57 Semplicità

- La riuscita di una composizione spesso dipende esclusivamente dalla semplicità ed eleganza . Sottrai gli elementi invece di aggiungerne altri

58 Le regole e le non regole della composizione ( http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/composizione-fotografia.html )

59 Orizzonte dritto

- Anche se si può risolvere in post, un buo orizzonte dritto ci evita lavoro in più e tagli indesiderati

60 Pensa per livelli

- Osserva cosa accade in tutta la scena, non fermarti al primo livello di interesse.

61 Linee d'entrata

- Pensa a come introdurre il soggetto utilizzando le linee guide per trasportare l'attenzione.

62 Cornici naturali

- Utilizziamo gli elementi attorno al soggetto per creare delle cornici naturali

63 Avviciniamoci

- Uno dei modi più immediati per aumentare l'impatto della nostra fotografia è di avvicinarsi al soggetto o utilizzare una lente più lunga

64 Simmetria

- Si può dare un aspetto sereno e calmo grazie alla nostra composizione. se il soggetto presenta un'evidente simmetria, sfruttiamola al massimo.

65 Riflessi

- Possono aggiungere interesse e ravvivare una composizione. Otterremo risultati quasi astratti e surreali

66 Teleobiettivo per i paesaggi

- isoliamo e annulliamo le prospettive utilizzando un tele

67 Cambiamo punto di vista

- Osservaimo dal basso e dall'alto, incliniamoci e troviamo nuovi punti di osservazione 

68 Violare le regole

- Le regole sono un'ottima guida ma utilizzarle semrpe è molto ristrittivo. Prova sempre qualcosa di nuovo , osa e divertiti

69 Una foto al giorno

- Prendiamo l'abitudine di scattare almeno una foto al giorno per mantenere la nostra visione allenata! 

70 Diamoci un progetto

- Questo è il cosniglio principale che darei and ogni fotografo che vuole migliorare o vedere i propri sforzi pubblicati . Darsi un progetto vuol dire uscire dalla masse e creare qualcosa di coeso, unico e continuativo. 

 

d91d9167b578b2266c4af903610370f5

 

 

 

Pubblicato in Fotografia di viaggio

Viaggiare e fotografare sono le due entità che ogni mattina mi buttano giù dal letto, sono la mia sveglia e la mia carica, Il viaggio ti cambia e ti forma.

 

Avevo appena trascorso un mese in un Igloo, vivendo tra neve e montagne. Il mio mezzo di trasporto era la tavola da snowboard e il mio compito quello di realizzare il  reportage della costruzione dell'Igloo più grande al mondo.  ( ecco il video https://www.youtube.com/watch?v=k9YrHXzAbfA )

 

Sembrava un sogno eppure ero li,  con la neve che ricopriva la macchina fotografica, un sorriso stampato nel mio volto e mani sempre congelate.

 

Tornato in Italia, soddisfatto e ancora esuberante  ricevo un messaggio da un editor Cinese. Dovevo ripartire, questa volta le montagne sarebbero state colossi di metallo e vetro e  il mio compito quello di raccontare la storia di una delle citta à più grandi al mondo: Shanghai.

 

Shanghai conta oltre 24 milioni di persone pari al numero di stelle che potevo contemplare dall'alto dei monti qualche giorno prima. Questa volta si trattava di un libro intitolato People of Shanghai. ( ecco la presentazione https://www.youtube.com/watch?v=DljumaurnZE )

 

Il briefing del mio editor era chiaro:  Dovevo riuscire a narrare  le sottigliezze e sfumature di Shanghai attraverso le persone che avrei incontrato e fotografato.

 

Ho trascorso un mese per le strade della metropoli cinese, scoprendo, intervistando, fotografando e giocando con tutto quello che mi circondava come fossi in bambino. Dopo un mese di intenso fotografare  avevo ottenuto oltre 150 ritratti di stranieri che avevano condiviso con me la loro Shanghai, I loro desideri, speranze e timori

 

Shanghia non aveva più un volto ed una voce, bensi un coro formato da tante personalità , ognuna diversa dall'altra.

 

Nell'arco di 3 mesi, ne avevo trascorsi 2 fotografando nei posti più impensabili al mondo e uno organizzando una mostra dedicata al viaggio. ( date un’occhiata alla mostra http://www.viaggioverso.it/ )

 

birthday jason 38

 

Non posso fare altro che ringraziare ogni giorno quel momento in cui ho deciso che lo strumento fotografico mi avrebbe aperto le porte del mondo.

 

La fotografia nasce per passione, desiderio di raccontare e voglia di viaggiare.

 

Il viaggio mi spinge a fotografare e la fotografia mi istiga a viaggiare.

Non so cosa venga prima, quale sia la la forza trainante,

so solo che ognuna è diventata la  causa e il risultato allo stesso tempo.

 

Viaggiare e fotografare sono le due entità che ogni mattina mi buttano giù dal letto, sono la mia sveglia e la mia carica

Ogni volta che mi sento stanco insorge  una meta lontana, un progetto fotografico o il desiderio di una nuova partenza e questo basta a recuperare tutta l'energia e la passione necessaria ad affrontare il mondo circostante.

 

Il viaggio ti cambia e ti forma.

E' un insegnante indulgente e severo.

 

La fotografia mi permette di condividere i miei viaggi con tutti coloro che vedranno le mie foto. Ma principalmente la fotografia mi concede di vivere un'altra dimensione di viaggio.

 

Mi sono reso conto di come lo strumento fotografico abbia cambiato radicalmente il mio modo di esplorare e viaggiare.

 

La voglia di comunicare mi porta ad abbattere tutte le timidezze ed estendere i miei limiti. La fotografia diventa il mio passaporto verso la vera cultura del luogo. La chiave di accesso all'anima dei posti che visito e delle persone che incontro.

 

Nell'arco degli anni la capacità di osservazione si è affinata cosi come l'attenzione periferica che mi permette di notare ogni piccolo dettaglio e cambiamento nell'ambiente circostante.

 

Viaggiare Mi rende vivo, fotografare mette in contatto il mondo esterno con il mio “io” più profondo.

 

Rivedendo i miei ultimi due reportage mi rendo conto dell'importanza sociale del viaggio. Coloro che riescono a concedersi alla tentazione del vagabondaggio torneranno con una coscienza e sendibilità diversa.

 

Viaggiare ci insegna ad affrontare sfide sempre nuove, ad accettare il diverso e capire che nulla è normale.

Ci costringe ad essere umili osservatori e attenti cittadini del mondo. Si torna profondamente diversi dopo ogni viaggio.

 

La natura nomade dell'essere umano è nascosta da qualche parte nell'io di ognuno di noi. La necessità di evadere e di cambiare è intrinseca nella nostra specie. il grado in cui riusciamo ad esternare questa indole dipende da noi, dalle nostre credenze e dalle nostre paure.

 

Quando ai miei corsi mi chiedono “come faccio a diventare un fotografo di viaggio?” “come faccio a crescere fotograficamente?”

 

La mia risposta è sempre la stessa: datti un obiettivo, un tempo massimo, poi prepara lo zaino con l'essenziale, carica le batterie, esci dalla tua zona di conforto e viaggia

.

Non devi andare dall'altro capo del mondo o fuggire nei bosci. Il viaggio inizia sapendo osservare diversamente. Cimentandosi in qualcosa di nuovo.

 

La vera fotografia nasce li, in quel fertile substrato di insicurezza e curiosità. Non esistono errori o fallimenti ma solo lezioni che non potremmo mai avere se non iniziamo ad agire.

 

Viaggiare è più facile di quanto si pensi. Più economico e sicuro di quello che ci si aspetta. Tutto dipende dalle domande che ci poniamo e dalle nostre aspettative.

Che riusciate a vendere o meno il vostro reportage o le foto del vostro viaggio è secondario rispetto all'esperienza guadagnata ogni volta che si varca la porta di casa verso qualcosa di nuovo.

 

Il viaggio perfezionerà la vostra sensibilità e di conseguenza la vostra abilità fotografica.

La fotografia vi spingerà a viaggiare verso luoghi ed esperienze nuove che vi permettarano di espandere le vostre conoscenze ed esperienze visive.. Tutto questo divertendovi come pazzi :P

 

10644416 889853794373200 209647518154062303 o

 

Vi do qualche consiglio assolutamente personale e delle letture e preferenze che mi aiutarono a condizionare la mia mente verso l’idea di viaggio che ho adesso:

 

- Viaggia ogni giorno, osserva come non hai mai fatto prima. Presta attenzione ad ogni dettaglio. Posa il telefonino e osserva i volti, l'architettura, gli atteggiamenti di chi vi sta accanto. Il semplice tragitto casa accademia può essere un viaggio inaspettato.

 

- Cerca delle comunità o dei soggetti che stimolano la tua curiosità, esci dalla tua confort zone e vai ad intervistarli.

 

- Incomincia a mettere da parte una somma irrisoria ogni settimana. fissa un obbiettivo e ogni volta che stai per spendere un euro inutilmente pensa a biglietto del tuo aereo.

 

- Incomincia a dire ai tuoi amici dove andrai. Creerai  delle aspettative che non vorrai deludere!

 

- Ogni settimana o almeno 2 volte al mese vai in un posto nuovo o incontra gente nuova! Viviamo in luogo magico e spettacolare e conosco fin troppe persone che viaggiano per il mondo ma non hanno mai esplorato la loro terra.

 

- Leggi dei libri cult della filosofia del viaggio ( ti consiglio quelli che ho letto e che continuo a sfogliare) :

 

Vagabonding - Rolf Pott ( pericolossissimo)

Bruce Chatwin

Tiziano Terzani -  Un altro giro di giostra

La filosofia del viaggio - Michel Onfray

Nelle terre estreme: Into the Wild di Jon Krakauer e Laura Ferrari

Viaggi e altri viaggi di Antonio Tabucchi

Sognando l'infinito. Come ho fatto il giro del mondo in bicicletta di Paola Gianotti

In un paese bruciato dal sole. L'Australia di Bill Bryson ( autore divertente e completo )

In vespa Da Roma a Saigon di Giorgio Bettinelli

Walden - Henry David Thoreau ( altro libro irrequieto )

 

- Leggi biografie di altri viaggiatori:

 

- Studia i reportage di viaggio e non solo dei grandi fotografi ( alcuni dei miei preferiti )

 

Jimmy Chin

Randy Olson

Corey Rich

Jimmy Nelsson

Art Wolfe

Sebastiao Salgado

James Nachtwey

Steve McCurry

Annie Leibovitz

Frans Lanting

Robert Frank

Elliot Erwitt

Buon viaggio

 

“Se uno avanza fiducioso in direzione dei suoi sogni, e si sforza di vivere la propria vita come l'ha immaginata, incontrerà un successo inatteso in situazioni normali.” D-Thoreao

 

2014 06 07 20.32.35

 

Pubblicato in Fotografia di viaggio

Shanghai is a melting pot. "Does not matter who you are , you can find your place here.." - Scarlet

people of shanghai

 

Come si organizza un reportage fotografico? Da dove si inizia? Come si conosce un luogo sconosciuto? Come si doma la paura di un passo falso?

Roberto Zampino Photographer ha appena finito di chiederselo.. Di rientro dal suo viaggio in Cina per il reportage People of Shanghai, ci racconta la sua avventura attraverso centinaia di storie, foto, persone. In anteprima assoluta, prima che tutto questo diventi un libro!

 

"Avevo appena trascorso un mese in un igloo, vivendo tra neve e montagne. Il mio mezzo di trasporto era la tavola da snowboard e il mio compito quello di realizzare il  reportage della costruzione dell'igloo più grande al mondo.

 

Sembrava un sogno eppure ero li,  con la neve che ricopriva la macchina fotografica, un sorriso stampato nel mio volto e mani sempre congelate.

 

Tornato in Italia, soddisfatto e ancora esuberante  ricevo un messaggio da un editor Cinese. Dovevo ripartire, questa volta le montagne sarebbero state colossi di metallo e vetro e  il mio compito quello di raccontare la storia di una delle citta à più grandi al mondo: Shanghai.

 

Shanghai conta oltre 24 milioni di persone pari al numero di stelle che potevo contemplare dall'alto dei monti qualche giorno prima. Questa volta si trattava di un libro intitolato People of Shanghia.

 

Il briefing del mio editor era chiaro  dovevo riuscire a narrare  le sottigliezze e sfumature di Shanghai attraverso le persone che avrei incontrato e fotografato. Ho trascorso un mese per le strade della metropoli cinese, scoprendo, intervistando, fotografando e giocando con tutto quello che mi circondava come fossi in bambino. Dopo un mese di intenso fotografare  avevo ottenuto oltre 150 ritratti di stranieri che avevano condiviso con me la loro Shanghai, I loro desideri, speranze e timori

.

Shanghia non aveva più un volto ed una voce, bensi un coro formato da tante personalità , ognuna diversa dall'altra"



Vi aspettiamo il 5 Maggio  presso la sede di Hub Siracusa

 

in   Via Mirabella 29 - 96100 Siracusa|Ortigia con tutti gli amici diSlowmotion - photography holidays & workshops,

perchè siamo convinti che la condivisione di esperienze sia la più grande fonte di arricchimento!

 

Faremo un piccolo Aperitivo e poi ci tufferemo nelle storie di viaggio e di fotografia di Roberto Zampino e la sua avventura a Shanghia

 

Pubblicato in Fotografia di viaggio

 

Appuntamento ore 13.00 q8 Siracusa o ore 14.30 Aci castello

Gratuita

 

Quest’uscita fa parte del corso avanzato di fotografia slowmotion ma è aperta a tutti gli appassionati di landscape e fotografia notturna.

Visiteremo aci castello, acitrezza e Santa Tecla -  mettendo in pratica le nozioni di composizione e tecniche avanzate di fotografia di landscape e notturna

Preparate i vostri treppiedi :)

Buona luce

 

 

12113375 10207960803768609 3945988112809335072 o

 

Prossimi workshop

 

 

Pubblicato in Eventi

 

Appuntamento Ore 9.15 - Q8 Viale Paolo Orsi O 10.30 Noto antica

 
 
 

La Cava Carosello è un percorso naturalistico

recentemente aperto al pubblico e da molti ancora sconosciuto. L'itinerario si trova all'interno di Nota Antica, antica città fortificata, distrutta in seguito al terremoto del 1693.
Un luogo incantevole e rilassante, una passeggiata che termina in un laghetto grazioso che tempo permettendo si presta benissimo anche ad un bagno!
Al termine della nostra escursione ci sposteremo nella zona balneare di noto per completare in bellezza la nostra giornata!
Ci concentreremo sulla fotografia naturalistica, macro e ritratto ambientato.
L’uscita è aperta a tutti e gratuita!
 
Buona luce!

 10648201 10204546739381626 7944506320452933211 o

I prossimi Workshop

 
Pubblicato in Eventi
Domenica, 27 Dicembre 2015 07:43

Viaggio Verso - Concorso fotografico

Concorso fotografico #ViaggioVerso & Ritratti di Viaggi Verso

 

#viaggioverso

 

Ogni essere umano è un viaggiatore. Il viaggio più importante è quello chiamato vita.  Molti di noi però per scelta o per necessità "Viaggiano Verso".

 

Che sia un Siciliano, che abbia viaggiato verso altre mete , o uno straniero  che abbia viaggiato verso la Sicilia. Il concorso mira a scoprire e raccontare la storia di viaggiatori, nomadi, migranti  attraverso i loro ritratti.  

 

Ogni Ritratto dovrà essere accompagnato da una storia. La storia del suo “viaggio verso” , del suo rientro, della sua fuga. 

 

REGOLAMENTO 

 

Per partecipare occorre inviare MAX  3 fotografie in formato JPEG (max 1MB per foto) a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., corredate da una breve descrizione o commento personale, che racconti la storia del soggetto e perché è legata al viaggio.

Il concorso si svolgerà dal 1 al 31 gennaio 2016. Le foto dovranno pervenire entro questa data alle ore 12.00.

 

Potete scegliere di presentare più storie o una sola storia in 3 scatti e i ritratti possono essere posati o ambientali. ( contattate o andate sulla nostra pagina Facebook per saperne di più )

 

Limiti alla partecipazione

 

L’unico limite è relativo ai contenuti delle immagini, i quali non devono essere contrastanti con le leggi, con il presente regolamento o con il comune senso del pudore, pena l’esclusione dal concorso ad insindacabile giudizio della giuria.  Per minori è necessaria l’autorizzazione firmata dal genitore

 

Il voto e la premiazione

 

Le 5 foto che riceveranno più like tramite la pagina Facebook di Slowmotion accederanno alla finale del concorso.  Il vincitore finale sarà poi deciso da una giuria di  fotografi professionisti.

Le caratteristiche discriminanti saranno la ricercatezza, l’originalità e la coerenza con il tema.

 

 Il premio consisterà in un corso o un workshop di fotografia a scelta tra quelli proposti da Slowmotion photography holidays and workshops e dai premi dei nostri sponsor.

 

Le foto che la giuria reputerà più significative verranno esposte durante i tre giorni di mostra, conferenze e workshop che la città di Siracusa dedica alla fotografia e al viaggio

 

#VIAGGIOVERSO dal 26 al 28 febbraio 2015.

 

Gli scatti migliori verranno scelti ad insindacabile giudizio personale della giuria e il vincitore finale verrà proclamato al termine della mostra il 28 Febbraio 2016. La vincita è cedibile a terzi.

 

cover facebook

 

VIAGGIO VERSO CON IL TUO SMARTPHONE 

 

È necessario possedere un profilo Instagram e seguire il profilo @igers.siracusa . La partecipazione è completamente gratuita ed è possibile con un numero illimitato di scatti, anche se già pubblicati, purché vengano inseriti gli hashtag #viaggioverso e #igerssiracusa, pena esclusione dal Challenge. Il Challenge si svolgerà dal 1 al 31 gennaio 2015. Le foto dovranno pervenire entro questa data alle ore 12.00.

 

Ogni foto dovrà essere corredata delle seguenti informazioni:

        · Data dello scatto

        · Luogo

        · Breve descrizione

o commento personale, che racconti la storia , un’emozione o un ricordo legato al soggetto.

 

Limiti alla partecipazione

L’unico limite è relativo ai contenuti delle immagini, i quali non devono essere contrastanti con le leggi, con il presente regolamento o con il comune senso del pudore, pena l’esclusione dal Challenge ad insindacabile giudizio della giuria.

Il voto e la premiazione

 

Le foto più belle e significative verranno inserite in una gallery speciale sul sito Slowmotion e condivise su tutti i canali social (Instagram, Twitter e Facebook) di Igerssiracusa, con una menzione speciale per gli autori. Come se non bastasse, questi scatti verranno esposti durante l’evento #viaggioverso, tre giorni di mostre, conferenze e workshop che la città di Siracusa dedica alla fotografia dal 26 al 28 febbraio 2015.

 

Gli scatti più rappresentativi, originali e coerenti con il tema saranno decisi da una giuria tecnica composta dai membri del team di Igers Siracusa e di Igers Italia.

 

CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLE FOTO

I partecipanti al Challenge e al concorso autorizzano lo staff di Igerssiracusa, Slowmotion photography holidays and workshops, a utilizzare e diffondere in qualsiasi momento e con qualsiasi mezzo il materiale inviato per le finalità e le attività connesse al Challenge e alla mostraa.. L’autorizzazione all’utilizzo delle fotografie è concessa a titolo gratuito. I partecipanti al Challenge rimangono titolari del diritto d’autore sulle fotografie inviate. 

 

BUONA LUCE !

 

I PROSSIMI WORKSHOP

  

 

Pubblicato in Competizioni
Giovedì, 10 Dicembre 2015 20:58

Workshop e corsi di fotografia prima metà 2016

Il 2015 è stato un anno favoloso. Alcuni dei più gran di fotografi italiani e intarnazionali sono stati ospiti di Slowmotion proprio qui, nella bellissima Siracusa.

 

I workshop e i corsi sono stati veri e propri momenti di crescita tanto fotografica quanto personale. Aver incontrato questi personaggi ci ha ispirato, fomentanto i nostri desiderie e le nostre passioni.

Ogni corso ha avuto le sue caratteristiche e ognuno ha lasciato il segno.

 

Considerando i feedback positivi del 2015 - abbiamo deciso di investire nuovamente nella cultura fotografica.

Una piccola realtà come Siracusa ha bisogno di stimoli, e lamentarsi non produce mai nulla di nuovo. Si deve fare! Ed è questo il nostro motto - fare e osare! 

 

Il 2016 sarà ricco di viaggi, workshop, corsi, uscite fotografiche, mostre e tante sorprese.. tutto in puro stile SLOWMOTION

 

12143262_10206730792461912_2974586397193786267_n.jpg

 

Il primo dei Nostri Ospiti sarà il pluripremiato  Paolo Marchetti.

Da quest'anno è diventato fotografo National Geographic (slowmotion avrà portato fortuna?) e terrà un workshop sulla fotografia documentaristica .. che è molto più una vera e propria lezione di vita.

Tratteremo di Fotografia documentaristica, fotogiornalismo, premi, progetti awards e letture portfolio. 

 

Paolo è uno dei fotografi più importanti a livello internazionale e assolutamente

 colui che ha vinto più awards nella storia della fotografia con oltre 80 awards internazionali tra cui Worldpressphoto, POY, Alexia Foundation, lensculture e la lista continua).. come farà?

tante le domande che suscitano i suoi lavori e i suoi premi e avremo tanto tempo per farci rispodere!

 

un workshp da non perdere : ecco l'esito dell'incontro dell'anno scorso http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/termina-un-workshop-che-ha-lasciato-il-segno-paolo-marchetti-a-siracusa.html ... leggete e ne rimmarrete stupiti!

 

"Non è stato un workshop di fotografia, ma un continuo immergersi in storie e vite, un elogio all'umiltà e all'amore per ciò che si fa. Sono certo che tutti noi siamo tornati a casa leggermente, se non profondamente cambiati.

 

 

paolo_marchetti.jpg

 

Anche quest'anno Il grandissimo Maurizio Pignotti riconferma la sua presenza proponendo un workshop stellare

con colpi di scena, time lapse, editing, uscita noitturna e tanto ALTRO. 

 

Nel 2015 Questo workshop ha attratto corsisti da tutta europa e la nostra piccola cittadina ha avuto il privilegio di essere immortalata da un fotografio del calibro di Maurizio.

 

Ecco l'esito del workshop dell'anno scorso e qualche immagine realizzata durante il l'uscita in notturna http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/maurizio-pignotti.html

 

 

maurizio_pignotti.jpg

 

Una novità escusiva di quest'anno è il corso intermedio firmato Slowmotion - con il poliedrico ed ecclettico Roberto Zampino

 

Il corso mira a dare una formazione avanzata al corsista senza però incentrarsi sul lato  business della fotografia.

Tratteremo alcune tecniche di fotoritocco, lightrooim e ripresa ... sempre nello stile allegro e vivace tipico dei nostri corsi.

 

date un occhiata a questo link sulla composizione per avere un primo assaggio della metodologia http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/composizione-fotografia.html 

 

intermedio.jpg

 

Non poteva mancare il Corso base! un Classico che si aggiorna ad ogni edizione e regala ogni volta delle emozioni uniche.

 

Il primo approccio alla fotografia deve essere delicato, comprensivo ma passionale. Si deve amare la fotografia per trasmetterla, ma soprattutto si deve avere energia e passione e di certo non ci mancano qui a Slowmotion.

 

Roberto Zampino, fotografo professionista, laureato in fine arts  e con un master a Londra in fotogiornalismo e documentary photography

vi seguira passo dopo passo verso una maggiore padronanza del mezzo fotografico fino ad arrivare al mondo delle idee, della composizione e dei grandi fotografi. 

 

Lo scopo di un corso di fotografia oltre che insegnare deve essere quello di far venire voglia di fotografare! Deve accendere il fuoco della creatività dando suggerimenti e instigando la curiosità. 

 

Vi elenco qualche esempio dei nostri corsi ... poi giudicherete voi :) http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/oltre-il-workshop-dietro-le-quinte-di-un-corso-di-fotografia.html

Questo invece un esempio di lezione : Fotografia di Viaggio http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/lezione-sulla-fotografia-di-viaggio-tra-sogni-e-idee-con-gli-studenti-dell-accademia-di-belle-arti-di-catania.html

Vivere senza sogni  è il vero rischio. L'immobilità e la passività sono alla base dell'infelicità. Volete qualcosa nella vita? andate a prenderla. 

 

base.jpg

 

Il corso avanzato, ormai nella sua quarta edizione è dedicato all'amante della fotografia che vuole approfondire le tecniche legate al business dell'immagine.

 

Discuteremo di porfolio, social, wedding, ritratti e tutto quello che solitamente non viene dettoin merito a tecniche, post e clienti . Un assaggio? Date un occhiata a come diventare un fotografo di succeo e avere un portfolio di successo http://www.slowmotiontravels.com/it/blog/come-realizzare-un-portfolio-fotografico-di-successo-e-trattare-con-il-cliente.html )

 

avanzato.jpg

 

I segreti di lightroom, con Giuseppe Andretta , ambassador Leica Akademie

Oltre ad essere un affermato fotografo, è uno dei più autorevoli esperti italiani di postproduzione digitale e gestione del colore.

Un workshop esclusivo e full imeersion alla scoperta della camera oscura digitale più utilizzata al mondo 

 

 12357063_827581197351179_6398165976465342617_o.jpg

 

 

Fare un workshop o un corso con slowmotion equivale a molto più di teoria fotografia.

Qui si respira fotografia e vita.

I nostri fotografi sono tutti espereti, qualificati e riconosciuti a livello internazionale .

Proponiamo sempre spunti fotografici e uscite che mettono a rischio la vostra pigrizia !

 

Per i primi 10 che  prenotano uno dei nostri workshop/corsi di fotografia verrà applicato uno sconto del 10% !!! solo entro dicembre 2015 

 

Buona luce:

Staff Slowmotion 

 

Pubblicato in Eventi

transity-20.jpg

 

 

Tràncity è stato un singolare evento, a metà strada tra una mostra d'arte e una sfilata di moda.

La ragione di questo ibrido è data dallo spirito creativo dell'artista Giuseppe Piccione, collezionista di frammenti tratti da inattesi scenari metropolitani dove si muovono seducenti figure femminili. Il trasferimento delle sue creazioni su un capo d'abbigliamento così culturalmente implicato nella cultura urbana come la t-shirt ha prodotto una collezione di grande impatto visivo. La serata Tràncity è stata un' occasione per esibire opere d'arte in un appassionante happening d'arte, poesia e musica contemporanea. Le foto e le t-shirt sono visibili al seguente link: 

http://t-shirtdautore.com/

 

transity-21.jpg

 

 

Il fotografo Roberto Zampino e il suo gruppo Slowmotion hanno creato una performance fotografica

allestendo un set e interagendo con pubblico e modelli. 

Una serata ricca di spunti creativi, arte e happenings, decisamente qualcosa che una città come Siracusa si meriterebbe  più spesso.

.. art is in the air .. :)

 

 

transity-2.jpg

sopra: Galleria Gallaro - Siracusa

Qualche scatto dell'evento 

Pubblicato in Eventi
Pagina 1 di 4

ultimi articoli

Quando un corso di fotografia è molto di più - Esito dei corsi base avanzato e photoshop realizzati a siracusa !

Rajasthan - Fotografia e racconti di viaggio dall'India

Corso avanzato di fotografia a Catania & Extreme sport photography Workshop

Slider

YOUTUBE CHANNEL

INSTAGRAM

newsletter

Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità targate Slowmotion? Iscriviti alla nostra Newsletter!